Reti Metalliche
barriere slide
incofil trento slide
paramassi 150 slide

Reti Metalliche

Stabilità dei versanti naturali o artificiali

La stabilità dei versanti naturali o artificiali è legata all'equilibrio delle forze che interessano l'ammasso di terreno (o roccia); tali forze sono usualmente distinte in stabilizzanti (ovvero che lavorano a favore della stabilità del terreno) e destabilizzanti (che sono a sfavore della stabilità).

La stabilità di tali forze, e pertanto l'equilibrio del versante naturale o artificiale, è strettamente legata ad alcuni parametri detti parametri geotecnici.

reti metalliche 1 reti metalliche2



Consolidamento con reti a doppia torsione armate con reticolo di cavi

  1. Fune di sostegno sommità parete
  2. Reticolo di rinforzo a maglia romboidale
  3. Teli di rete a doppia torsione
  4. Fune di contenimento al piede

I principali parametri geotecnici da introdurre in una verifica di stabilità di versante sono la coesione e l'angolo di attrito interno; questi valori identificano da un punto di vista geomeccanico il terreno, così come le impronte digitali identificano gli esseri umani.

Nel momento in cui le forze destabilizzanti all'interno dell'ammasso di terreno prevalgono su quelle stabilizzanti, si verifica la rottura lungo superfici planari, dette piani di scorrimento. Il terreno si mette in movimento per raggiungere una posizione di nuovo equilibrio, dando origine ai dissesti.



Reti zincate a doppia torsione

Senza entrare nel dettaglio delle tipologie di frane classificate in bibliografia, illustriamo come dimensionare opportune soluzioni con la tecnologia delle reti zincate a doppia torsione.
La rete a doppia torsione zincata consente di rimediare alla maggior parte dei fenomeni di distacco dei massi. Si deve tenere conto che la rete zincata è un sistema di difesa o deviazione dei massi, raramente di contenimento o ritenzione di grandi volumi di roccia in movimento; per fare fronte a tali problemi sono richieste soluzioni tecniche più onerose, quali soluzioni combinate di reti metalliche con calcestruzzo o muri tirantati.


Rete fissata al versante e ancorata in testa

  • Sforzo di trazione che genera lo sfilamento dell'armatura o della fondazione;
  • Coefficiente di sicurezza conforme alle norme vigenti (Ks);
  • Carico limite della rete (dai diagrammi sforzi e deformazioni);
  • Carico di snervamento dell'armatura dell'ancoraggio.
Richiedi informazioni
 

Questo sito utilizza cookie tecnici e cookie di terze parti, necessari per la fruizione del servizio.

Leggi l'informativa